Ultramarathon Working Team

ULTRATRAIL

L'Ultratrail è una disciplina di "nuova generazione" e nel nostro paese prende forma in maniera sempre più consistente, sotto la spinta di un largo bacino d'utenza, motivato dalla bellezza che la corsa in natura regala e dal senso di libertà totale che ne deriva. Paesi stranieri, in primis gli Stati Uniti, hanno dato dato vita ad una vera e propria metamorfosi che tende sempre più a trasformare il circuito di gare su strada, in gare Trail e Ultratrail.

La tipologia del terreno, i dislivelli, i repentini cambiamenti delle condizioni climatiche dovute alle differenze di quote, i materiali, lo sviluppo delle specifiche capacità di resistenza, di forza e di tecnica, sono gli elementi che condizionano la preparazioni di un Ultratrail e che differenziano sensibilmente la tipologia dei lavori allenanti, rispetto alle gare su strada.

Dal punto di vista fisiologico e delle capacità organiche risulta quindi fondamentale creare una base ottimale della resistenza aerobica generale, migliorare la forza muscolare generale e la resistenza alla forza specifica, per poter sopportare meglio la fatica in gara. Lavorare sulla tecnica di corsa in salita, in discesa, su percorso sconnesso, imparando anche ad effettuare dei tratti di fitWalking (camminata/trekking) per ovviare alle notevoli pendenze che a volte si presentano su percorsi sterrati o rocciosi.

L'alimentazione, principalmente in gara, si differenzia in funzione anch'essa di variabili legate a fattori climatici, durata dello sforzo e possibile impegno notturno. Test di laboratorio e pratici hanno dimostrato come la spesa energetica su gare di Ultratrail sia difforme rispetto all'equivalente impegno su strada. Calibrare al meglio questi elementi per formulare piani alimentari e di allenamento specifici, è lo scopo del TEAM. L'esperienza maturata in oltre un decennio di pratica e di confronto dal C.T della Nazionale Italiana Enrico Vedilei, ha permesso di studiare nei dettagli ogni singolo aspetto della disciplina. La possibilità di promuovere attraverso gli STAGE pratici le nozioni direttamente sul campo (testando anche i parametri fisilogici), è il vero valore aggiunto di questo progetto.
 

Correre in montagna, sui pendii, sulle mulattiere, nei sentieri, nei boschi è il naturale approccio che da sempre ha contribuito a portare l'uomo al centro dell'emisfero "natura". Farlo in gara può avere riscontri negativi se non vi si arriva preparati. La corsa in natura regala libertà nella misura in cui la sicurezza e la cosciente preparazione di ciascuno sia sufficientemente adeguta. Il TEAM lavora per questo.
 

 

Foto usata sotto licenza Creative Commons da James Whitesmith  © 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode